PASTA AL FORNO IN CROSTA brise'

PASTA AL FORNO IN CROSTA brise'

L'idea e lo spunto per questo piatto,

(e ripeto l'idea, perchè non è per niente somigliante al piatto che mi ha ispirato, in quanto io l'ho rivisitato a mio modo e in base alle cose presenti nel mio frigo) mi è venuta ricordando un film che ho visto tempo fa, di ispirazione Italo-Americana, dove era presente il "timballo di pasta".

Big Night  un film del 1996, diretto da Stanley Tucci e Campbell Scott, che altro non è che la storia di due fratelli italiani emigrati in America per far fortuna, che aprono un ristornate di cucina italiana, ma lottano ogni giorno contro le idee errate che l'america ha della cucina italiana , avendo lo stessi grosse delle difficoltà nel compromesso tra culture, abitudini e usanze diverse .

Primo e Secondo Pelaggi sono due fratelli cuochi, italiani,emigrati negli Stati Uniti d'America, dove hanno aperto un ristorante.

Molto diversi tra loro, si scontrano su come gestire il locale:

Primo (il maggiore), che è lo chef, è molto legato alla tradizione della cucina italiana, e non vuole scendere a compromessi,

mentre Secondo (che funge da maître), cerca di accontentare i gusti dell'ancora inesistente clientela, che ha un'idea distorta della tradizione culinaria.

Il ristorante non riesce a decollare, e nemmeno il capo della zona gli accorda un prestito per sanare la loro situazione economica, decidono allora di dar fondo alle loro finanze ed organizzare a mo' di pubblicità una grandissima cena, per i Capo della zona e gli amici del quartiere, una serata per dimostrare la loro bravura culinaria, fatta di tradizione e amore per la cucina.

Nella big nigth, la grande notte , dimostrano la loro bravura, e tra primi fantasmagorici,  come ad esempio il Timballo di pasta, che a fine cottura somiglia di piu ad una grossa forma di formaggio, contorni e secondi spettacolari che tutti mangiano con voluttà,  irrorato da buonissimo vino di qualità, si consuma la grande Notte dimostrando a tutti compreso al Capo il valore della cucina italiana e del cucinare "col cuore".

La cosa bella di qs film è l'amore per le tradizioni, le scene della grande cena sono un inno alla convivialità, al buon cibo, al buon vino, quasi come un incontro con una donna o un uomo fantastico, una grande notte fatta di forti emozioni, sopratutto per persone che di quelle emozioni non e sapevano neanche l'esistenza.

 

INGREDIENTI

per le polpettine di carne (come le ho fatte io)

2 fettine di petto di pollo

100 g di carne trita per sugo

100 g di lonza di maiale

1 uovo

prezzemolo,

aglio in polvere

del pangrattato qb (per addensare le polpette se troppo morbide)

 

Per il sugo

aglio qb

100 g di piselli surgelati

besciamella, la ricetta la trovate qui http://cartadazucchero.webnode.it/products/bechamel-besciamella-/

le polpettine non fritte da cuocere nel sugo

funghi misti 

(io ho usato PER INSAPORIRE ULTERIORMENTE l'aroma ai porcini della FALVOURART)

1 bicchiere di vino bianco

1 bottiglia di passata di pomodoro

mozzarella qb

formaggio grattugiato

3 uova sode a fettine per decorare

 

per la brise'

vedi la nostra ricetta qui : http://cartadazucchero.webnode.it/products/la-pasta-brise/

 

PROCEDIMENTO

Soffriggere l'aglio, aggiungere i piselli, i funghi e l'aroma di funghi, poi sfumare con vino bianco e  salare, aggiungere poi le polpettine, il sugo di pomodoro e cuocere per mezzora circa, il tempo che le verdure saranno cotte.

Cuocere 300 g di pasta in abbondante acqua salata, scolare un pò al dente, poi amalgamare la pasta al sugo, aggiungere la besciamella, la mozzarella e il formaggio, in una teglia bella stretta e alta adagiate la brise' con della carta da forno, mettete al centro del disco la pasta e girate lievemente i bordi rimaneti verso l'interno.

Decorare con sugo, fettine di uovo sodo, formaggio e mettete in forno a 180 g per 30 minuti.

 

CURIOSITA' E CONSIGLI

Per chi non ama molto l'aglio ma ha piacere di averne il profumo nelle pietanze (come me) consiglio di usare l'aglio in polvere.

La ricetta vera del timballo comprende molti ingredienti qui non presenti, tra i quali i fegatini di pollo, e altro.

Di seguito qui riportato il link per la ricetta originale che ha ispirato il film:

http://www.mangiarebene.com/marinate/cinema/big-night-timpano-di-maccheroni_1831.htm